“Attori & Artisti per Sant’Elia”

Progetto “Attori & Artisti per Sant’Elia”

 Realizzato con il finanziamento del Comune di Cagliari - Assessorato alla Cultura

 

Il progetto “Attori&Artisti per Sant' Elia” è nato dal desiderio e dalla volontà di promuovere la lettura come strumento di apprendimento e gioco nel quartiere di Sant'Elia.
In questo quartiere infatti non è presente alcun servizio bibliotecario o librario e perciò non è semplice per i bambini e le bambine avvicinarsi alla lettura.

Il progetto ha voluto dare una risposta alla necessità sentita dal quartiere di poter avere uno spazio dove far giocare i bambini durante l'estate, un posto sicuro e allo stesso tempo vicino a casa. Le attività sono state proposte alle famiglie del quartiere e ai bambini in età scolare, a cui erano rivolti i laboratori. Obiettivo dell’iniziativa era offrire un’attività̀ che non fosse solo ricreativa e d'intrattenimento, ma che potesse stimolare, tramite il gioco e le letture, riflessioni più attente, da parte dei bambini, su alcuni temi di attualità.

I laboratori si sono svolti durante i mesi di agosto e settembre 2015 (con giornate speciali ad ottobre e a dicembre) per due pomeriggi a settimana.
Ogni incontro, della durata di circa due ore e mezza, ha previsto una o più letture, un dibattito su quanto letto per stimolare il dialogo tra i ragazzi e un'attività manuale.

A tutti gli incontri ha preso parte un attore o artista di Cagliari che ha prestato (in modo volontario e gratuito) la propria voce e la propria interpretazione ad ogni storia, per catturare maggiormente l'attenzione dei bambini.

I temi, filo conduttore delle letture e storie selezionate, sono stati la pace, i diritti umani, la visione dell'altro. In un quartiere come Sant'Elia il conflitto è un tema sempre presente e vissuto, amplificato da alcune condizioni di disagio che fanno sì che sia percepito, declinato in forme diverse, dai bambini e dagli adulti; le storie raccontate offrivano sempre un'alternativa nonviolenta alla gestione del conflitto, un punto di vista differente, uno spunto per guardare ogni situazione da angolazioni diverse. 

Le storie affrontano il tema della pace “come un’opportunità, una possibilità da non lasciarsi sfuggire, come il modo di risolvere i piccoli e grandi conflitti, come una reale e giocosa occasione di crescita”.

(*dal testo di riferimento “Pace libera tutti”, ed. Unicef)