CISP Supporto al sistema educativo Saharawi

Il CISP opera nei campi dei rifugiati saharawi, dove ha sede permanente, con progetti di cooperazione dal 1984.

In particolare, con la Cooperazione decentrata, il CISP ha svolto nei campi interventi nei settori:

Attività didattiche (2012) sulle abitazioni adattate alle diverse situazioni climatiche. Scambio di racconti, riflessioni e informazioni tra gli studenti italiani e saharawi di scuola primaria di Sasso Marconi e di Mahbes. I due gruppi di studenti sono partiti dalla presentazione “Habitar el desierto” (spagnolo - arabo), ideata da Guido Moretti.

Attività didattica (2014) sulla Linea del Tempo: nel quadro del rafforzamento dei contenuti e della didattica gli studenti italiani e saharawi di scuola primaria di Sasso Marconi e di Boujdour si scambiano racconti, desideri e immagini sulla scuola. L’attività è riassunta e illustrata nell’opuscolo “I nostri tempi in un’unica storia” (italiano - spagnolo - arabo) e nel power point “Presentazione: la Linea del Tempo” (italiano).

Attività didattiche (2015) sulla scuola e i suoi spazi, “La scuola che vorrei”: gli studenti italiani e saharawi di scuola primaria di Sasso Marconi e di Boujdour si scambiano racconti, desideri e immagini sulla scuola. Le attività di scambio a Boujdour sono riassunte nel video "La scuola che vorrei- Boujdour”.

Attività didattiche (2015) su temi di educazione alla cittadinanza: con “Ti racconto il mio Comune” e “Ti racconto la mia Costituzione”, gli studenti italiani e saharawi hanno elaborato contenuti e materiali tecnico-artistici per spiegare ai loro coetanei la storia, la struttura, e alcuni articoli in particolare riguardo all’uguaglianza di genere delle Costituzioni dei rispettivi paesi: la Repubblica Italiana e la Repubblica Araba Saharawi Democratica. Le immagini che ripercorrono lo scambio sono presentate in un power point in italiano “Presentazione: La mia Costituzione e il mio Comune

Sessioni di formazione e atelier (dal 2013 ad oggi) con il personale del Ministero dell’Educazione per approfondire argomenti di storia e geografia per migliorare i contenuti dei libri di testo e i curricula scolastici. Le sessioni e altre attività, come l’indagine sugli insegnanti saharawi, tutt’ora in corso, sono curate dalla professoressa Giuliana Laschi del campus di Forlì dell’Università di Bologna e Presidente del Punto Europa di Forlì. Il percorso formativo è riassunto nell’ospuscolo “La nostra Storia” (italiano - francese - arabo).



Related Stories
Related Analysis