Cosa Facciamo

Le attività del CISP sono coerenti con i suoi fini statutari e riguardano la realizzazione di progetti umanitari, di riabilitazione e di sviluppo in paesi terzi e di campagne di solidarietà, programmi di formazione, informazione, lotta all’esclusione sociale e al razzismo, educazione allo sviluppo e all’intercultura in Italia e in Europa. Nel loro insieme le attività del CISP puntano alla realizzazione delle concrete condizioni per lo sviluppo e l'autodeterminazione dei popoli, alla diffusione e al rispetto dei diritti umani e al soddisfacimento dei bisogni fondamentali della persona.

Cerca

Filtra
Mostra tutto

Une industrie culturelle en développement : l’Architecture en Terre

2012 - 2014, Paese Niger, Settore Economie

La mise en valeur d’une mémoire commune et la connaissance des traditions et des anciennes techniques, représentent des passages obligatoires pour renforcer la sociale d’un peuple
Leggi ancora >


Promozione dei Diritti delle Persone con disabilità e uno sviluppo inclusivo in Honduras

2015 - 2017, Paese Honduras, Settore Società

rafforzare la capacità delle organizzazioni della società civile e delle autorità locali, come presupposto per una società più equa, aperta e democratica.
Leggi ancora >


Reciprocamente

2014 - 2015, Paese Italy, Settore Società

RECIPROCAMENTE è uno strumento ideato e organizzato dal Programma dell'Unione Europea EUROsociAL. Una piattaforma virtuale progettata per incoraggiare l'apprendimento e lo scambio di conoscenza in m
Leggi ancora >


Strengthening Women’s Co-operatives in Myanmar (SWIM)

2014 - 2015, Paese Myanmar, Settore Economie

Strengthen the capacity of national and community-level women’s cooperatives in Myanmar
Leggi ancora >


INTEGRAZIONE DI RITORNO 2

2014 , Paese Italy, Settore Economie

Supporto alla sperimentazione di percorsi per il rientro volontario di determinate categorie di immigrati
Leggi ancora >


Le guias pedagógicas

2014 , Paese Colombia, Settore Futuro

Le guias pedagógicas
Leggi ancora >


Il cammino verso l’Accountability PRINCIPI, VALORI, IMPEGNI

2014 , Paese Italy, Settore

Le Organizzazioni Non Governative (ONG) aderenti alla rete Link 2007 Cooperazione in Rete da diversi anni hanno intrapreso un percorso per rendere le proprie attività e le proprie strutture aderenti a
Leggi ancora >


Master in Cooperazione allo Sviluppo

2014 , Paese Italy, Settore Futuro

In collaborazione con l’Università di Pavia, la Scuola Superiore di Pavia IUSS e altre due ONG, nel 1997, il CISP ha costituito laCooperation and Development School of Pavia, che gestisce due Master i
Leggi ancora >


Sotto lo stesso tetto: Gender Mainstreaming e valorizzazione delle differenze a scuola

2014 , Paese Italy, Settore Futuro

La scuola rappresenta per le bambine e i bambini e per le ragazze e i ragazzi un riferimento fondamentale, non solo un’istituzione formativa, ma un luogo di vita, in cui il confronto sociale tra studenti e tra studenti e insegnanti costituisce la base per lo sviluppo affettivo e relazionale, nel delicato passaggio verso la vita adulta.
Leggi ancora >


Summer School 2014 “Cooperazione Internazionale: Nuovi Scenari, Nuove Opportunità”

2014 , Paese Italy, Settore Futuro

Summer School 2014 “Cooperazione Internazionale: Nuovi Scenari, Nuove Opportunità”
Leggi ancora >


BUILDING THE FUTURE

2014 , Paese Ethiopia, Settore Futuro

CISP is now 30 years old, having been legally set up on January 10, 1983.30 years of passion and commitment. During these years we have updated our analysis, strategies and methodologies in a continuously evolving and changing world.
Leggi ancora >


“HUERTAS DE LAS OPORTUNIDADES”:  UN PROYECTO CISP CON VISIÓN FAMILIAR

2014 - 2014, Paese Colombia, Settore Economie

El proyecto “huertas de las oportunidades” es una iniciativa del programa Maná de la Gobernación de Antioquia (Colombia), manejado y gestionado por el CISP (Comitato Internazionale per lo Sviluppo Dei Popoli - Comité Internacional para el desarrollo de los pueblos). Éste proyecto productivo buscando mejorar el sistema de alimentación de familias antioqueñas vulnerables y de escasos recursos.
Leggi ancora >