Notizie

Per il CISP è una priorità informare l’opinione pubblica, sensibilizzarla su quanto avviene nei paesi poveri o colpiti da conflitti e portare alla luce le problematiche sociali italiane. Al tempo stesso, il CISP ritiene necessario dare conto di quanto in concreto realizza e quali risultati raggiunge. Le notizie e le valutazioni riportate dai mezzi di comunicazione sulle attività del CISP contribuiscono a rafforzare il legame con l’opinione pubblica, sia in Italia sia nei paesi dove opera. È per questo che il CISP incoraggia il mondo del giornalismo, l’opinione pubblica e la cittadinanza a chiedere informazioni, approfondimenti e una valutazione del suo operato. Si tratta di una scelta di trasparenza e apertura che fa parte dell’identità del CISP come Organizzazione della società civile.

Presidente Mezzaluna Rossa Saharawi incontra la stampa
14 November 2017

 


CISP, “DRASTICO CALO RISORSE, A RISCHIO ASSISTENZA PER MIGLIAIA DI BAMBINI. GRAZIE ALLA COOPERAZIONE ITALIANA PER IL SOSTEGNO”

 

La situazione dei rifugiati Saharawi è una delle emergenze umanitarie su larga scala.  Scarsità di cibo, accesso limitato all’acqua, ai servizi sanitari ed educativi creano condizioni di vita inaccettabili. La qualità della vita è fortemente compromessa, i tassi di mortalità infantile e materna sono elevati, l'anemia è diffusa. La malnutrizione è stimata intorno al 40%.

La grave situazione è stata ulteriormente esacerbata dalle inondazioni devastanti nell'ottobre 2015. Attualmente il forte calo di finanziamenti negli ultimi tempi sta gravemente penalizzando l’offerta di una assistenza adeguata ai rifugiati Saharawi da parte di tutte le organizzazioni che operano nei campi. Si tratta di migliaia di persone – compresi bambini ed adolescenti - che rischiano di non ricevere cure e sostegni dignitosi adeguati.

Dal 1984 nei campi rifugiati Saharawi (Algeria) opera il CISP (Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli), ong italiana che svolge progetti di cooperazione, aiuti umanitari e sostegno al rafforzamento dei servizi di base.

Il Presidente Buhubeini Yahya aggiornerà la stampa sulla condizione di vita nei campi Saharawi, in particolare quella dei bambini,  da tempo al di sotto degli standard umanitari. Una denuncia importante sull’urgenza di politiche tali da permettere al popolo Saharawi di sperare in azioni per lo sviluppo.

 La Mezzaluna Rossa Saharawi e il CISP stanno svolgendo un programma di monitoraggio, realizzato da uno staff di una ventina di donne, per verificare la qualità e la quantità degli aiuti ricevuti e la garanzia del livello nutrizionale di base.

L’appuntamento con i giornalisti è nella sede del CISP il 20 novembre 2017, ore 15, Via Germanico, 198, Roma. All’incontro stampa saranno presenti, oltre al presidente Buhubeini Yahya, il presidente del CISP Paolo Dieci, la coordinatrice del programma Algeria e campi rifugiati Giulia Olmi, il rappresentante del CISP nei campi Saharawi Lyes Kesri. Questi operatori umanitari sono disponibili per  interviste per appuntamento.

 

Roma, 14 novembre

 
 
 
 
 
 
 
Per informazioni:
Giulia Olmi, 3281765108
ufficiostampa@cisp-ngo.org